VILLA IN COLLINA 1979

Spazi, cose, persone e affetti

A volte, entrare in casa d’altri per trasformarla significa fare i conti con qualcosa di molto forte, le “preesistenze”, che spesso per chi ci abita significano “affetti”. Dei mobili di Afra e Tobia Scarpa che hanno fatto la storia, una cucina che ha segnato l’inizio di una vita insieme, delle porte in legno che “così non le fanno più” e degli spazi ricoperti da una delicata sacralità, il cui bisogno di trasformazione segna il pretesto ed il senso di un cambio totale.

Microcosmi di materia e colore

Da due appartamenti degli anni ‘80 ad un unico nuovo spazio abitativo, illuminato da una nuova luce, dove materiali di "vecchia" e "nuova" generazione diventano i protagonisti e costituiscono un anello di congiunzione tra passato, presente e futuro. L'eternità del travertino, il calore del noce, l’innovazione della marmoresina.

Ogni stanza è un microcosmo. A caratterizzare ogni microcosmo è materia e colore.

Con la ristrutturazione il carattere della zona giorno cambia radicalmente: è un colore l’elemento capace di rinnovare persino le forme e di legare tra loro la novità del travertino e le preesistenze in pietra piasentina e legno (mensole e serramenti). Quel grigio molto scuro ritorna più volte, senza mai togliere luce. Ritorna sul corpo pronunciato già esistente del caminetto, sui mobili realizzati su misura del soggiorno, nel portale che incornicia il nuovo passaggio verso la cucina inglobando di colore anche il termosifone esistente, nella porta scorrevole a vista della cucina, fino al tavolo da pranzo e alla panca.

I mobili del soggiorno, realizzati su disegno unico, uniscono desideri e funzione. Il profondo mobile centrale, che nasconde un pilastro strutturale, è un gioco modulare di pieni e vuoti a contrasto tra legno e grigio. Il secondo elemento funge invece da quinta tra soggiorno e ingresso e racchiude un guardaroba ed una vetrina per la collezione di Swarovski.

Superfici preziose

Fin dall'ingresso, si stende un tappeto di lastre in travertino 100x50 con posa ortogonale, fino all'estremità opposta della casa e dentro i bagni, lasciando spazio al contrasto con il legno di noce americano soltanto nelle camere. In qualche punto il travertino sale anche in verticale, come nel bagno padronale dove diventa doccia, scavando una nicchia a misura di lastre, oppure in salotto dove, sotto le spoglie di termoarredo a parete, diviene una vera e propria opera d'arte.

II bagni sono gli spazi più innovativi e preziosi della casa. Il bagno ospiti è uno scrigno dalla parete in calce, polvere di travertino e oro, pezzo unico creato sul posto, che contrasta con il bianco degli elementi in Corian ed uno specchio radiante. Nel bagno principale è protagonista la marmoresina EVO che tinge tutte le pareti di carta da zucchero. Qui trova di collocazione una nuova vasca dalla forma trapezoidale.

Nella camere invece spicca un raro noce americano piallato dalla plancia larga. Nella camera padronale sale su tutta la testata del letto preesistente, incorniciandolo con un portale attrezzato e contrastando col bianco puro di tutto l’ambiente. Nella seconda camera, il noce dialoga molto discreto con i mobili preesistenti e con una nuova carta da parati che porta in camera un po' di natura.

Modi nuovi che divengono subito consueti

Ogni microcosmo è caratterizzato anche dalla luce, passando dalla penombra ad una nuova luce naturale e a nuovi elementi studiati ad hoc per ogni spazio, che completano l’arredo e concludono fino in fondo un percorso di rinnovamento.

Una volta che tutto ha preso la sua nuova forma, il volto vecchio e familiare pare molto lontano, quasi offuscato, mentre il nuovo sembra quasi già consuetudine.

TUTTE LE FOTO DI VILLA IN COLLINA 1979

LE OPERE REALIZZATE

DEMOLIZIONI

COSTRUZIONE

PARETI

IMPIANTO

TERMOIDRAULICO

IMPIANTO

ELETTRICO

RIFACIMENTO

BAGNO

RIFACIMENTO

PAVIMENTI

FINITURE

ARREDI

Opere edili, materiali e finiture | Lamonese M-F srl

Arredi su misura e Recupero cucina | BR Arredamenti di Bernardi Marco

Nuovi arredi | Mobili Mainardis Licio; Filo Diretto di Toppan Luigi

Illuminazione | La Luce Illuminazione

Impianti | Lef informatica srl (elettrico); L'idraulico di Fabbro Mauro (termoidraulico)

  • Facebook - White Circle

RIMODULA

Viale Venezia 12 | UDINE

info@rimodula.it

© 2018 by RIMODULA